assicurazione di viaggio

Assicurazione di viaggio per Nomadi Digitali: come sceglierla e perché farla

Cosa troverai in questo articolo

In viaggio da Nomade Digitale: assicurarsi o no?

Assicurazione di viaggio: come sceglierla e perché farla

Il nomadismo digitale è un fenomeno che si sta diffondendo a macchia d’olio in tutto il mondo grazie al crescente desiderio da parte delle persone di unire passioni, interessi e lavoro. 

In Italia si stanno moltiplicando le opportunità di crescita e di confronto per coloro che scelgono di adottare questo stile di vita. Pensiamo ad esempio alla realizzazione di spazi di coworking in alcune città, all’aumento della copertura di Internet ad alta velocità nelle zone rurali o alla creazione di infrastrutture adeguate per permettere ai professionisti di lavorare al meglio.

Indipendentemente dal luogo in cui si sceglie di lavorare, se vogliamo avvicinarci al nomadismo digitale, è fondamentale prendere consapevolezza della necessità di adottare alcune misure di sicurezza per proteggere la nostra salute, la nostra attività e i nostri dati.

Proteggere i nostri dati significa adoperare tutte le misure di sicurezza possibili a livello tecnico per garantire l’integrità del nostro lavoro e il costante aggiornamento dei nostri software. 

Tra queste misure di tutela rientra a pieno titolo l’assicurazione di viaggio, una polizza assicurativa che copre i rischi legati ai viaggi, come ad esempio malattie, infortuni, danni ai bagagli, voli cancellati o ritardati e altri imprevisti che potrebbero causare perdite finanziarie.

Poiché i nomadi digitali lavorano spesso online da qualsiasi Paese del mondo, è importante che dispongano di una copertura assicurativa che possa proteggerli durante i loro spostamenti.

Ma, arriviamo al dunque: conviene sempre fornirsi di un’assicurazione di viaggio? 

In generale, la risposta è “sì!” poiché può garantirci una copertura finanziaria e una maggiore tranquillità in caso di emergenze. Tuttavia, in alcuni casi potrebbe non essere necessaria o potrebbe non offrirci una tutela in linea con le nostre esigenze.

Ad esempio, se stiamo pianificando un viaggio molto breve o se abbiamo intenzione di viaggiare in un’area geografica a basso rischio, potrebbe non essere necessario disporre di un’assicurazione di viaggio. 

Inoltre, se disponiamo già di una copertura sanitaria che copre i viaggi all’estero, potrebbe non essere necessaria.

In ogni caso, è importante leggere attentamente tutte le condizioni prima di acquistare una qualsiasi assicurazione di viaggio per essere pienamente consapevoli di ciò che copre e di ciò che non copre. 

Come scegliere un’assicurazione di viaggio

Assicurazione di viaggio: come sceglierla e perché farla

In base a cosa possiamo scegliere l’assicurazione di viaggio adeguata alle nostre esigenze? 

Ci sono alcuni passaggi generalmente utili per individuare l’assicurazione di viaggio che fa per noi. Scopriamoli insieme. 

  • Individuare le esigenze: è importante valutare attentamente le nostre esigenze in base alla destinazione, alle attività che abbiamo in mente di svolgere, alla durata del viaggio e alle nostre condizioni personali.
  • Cercare provider di assicurazioni viaggi: è fondamentale effettuare ricerche approfondite, chiedere consigli a parenti e amici o consultare un’agenzia di viaggio per chiedere ulteriori chiarimenti.
  • Confrontare i piani: dopo aver individuato alcuni potenziali provider, confrontiamo i diversi piani per vedere quale offre la copertura migliore in base alle nostre esigenze. 
  • Leggere attentamente la polizza: prima di partire per il nostro viaggio, non dimentichiamoci di leggere con attenzione ogni dettaglio della nostra assicurazione per comprendere esattamente cosa viene coperto e cosa no. Assicuriamoci, inoltre, di sapere come contattare l’assicuratore in caso di emergenza. 

Assicurazioni di viaggio per Nomadi Digitali: quale scegliere?

Assicurazione di viaggio: come sceglierla e perché farla

L’assicurazione di viaggio per nomadi digitali si rivolge a coloro che viaggiano di frequente e lavorano da remoto

Questo tipo di polizza include molto spesso la copertura per gli incidenti, i problemi di salute, gli strumenti di lavoro quali pc, tablet o laptop e possono anche coprire attività come il surf, le arrampicate e tanto altro. 

Ci sono diverse assicurazioni di viaggio per nomadi digitali. 

Eccone tre fra le più famose: 

SafetyWing

SafetyWing è una delle assicurazioni di viaggio più popolari tra i nomadi digitali che offre una copertura sanitaria globale per le emergenze mediche e le cure preventive e fornisce anche copertura per la responsabilità civile, l’evacuazione medica e la cancellazione di viaggio. 

Inoltre, una delle caratteristiche di SafetyWing è che la copertura non deve essere acquistata in anticipo

Vediamo insieme quali sono i vantaggi e gli svantaggi di SafetyWing:

VantaggiSvantaggi
Nessun obbligo di acquistare la copertura in anticipoNomad Insurance non garantisce copertura per attività sportive ad alto rischio, malattie preesistenti o cure contro il cancro
Copertura gratuita per un massimo di due bambini di età inferiore ai 10 anniNon c’è garanzia di avere supporto in lingua italiana 
Quota mensile non troppo cara Iter lungo per i reclami

World Nomads

World Nomads è un’altra importante compagnia di assicurazione di viaggio molto popolare tra i nomadi digitali con un team multilingua che garantisce assistenza continua, insieme alla possibilità di estendere la propria copertura mentre si è in viaggio.

World Nomads prevede la polizza Standard ed Explorer con massimali maggiori e maggiori coperture. La polizza Standard prevede un’assistenza 24 ore su 24 illimitata e copre ogni emergenza medica, compreso il trasporto e il rientro in patria per motivi sanitari.

La polizza Explorer aggiunge alla copertura di primo livello la copertura assicurativa in caso di incidenti e la tutela circa gli sport di avventura

Vediamo insieme quali sono i vantaggi e gli svantaggi di World Nomads:

Vantaggi Svantaggi 
Possibilità di compilare il modulo online e di ricevere rapidamente un preventivoNon c’è garanzia di avere supporto in lingua italiana 
Copertura per 200 sport e attivitàNon molto economica
Numerosi vantaggi inclusi nel piano Recensioni non molto positive circa il servizio clienti

Insured Nomads

Insured Nomads è l’assicurazione di viaggio che ha l’obiettivo di migliorare la vita di chi vive oltre confine e che con i suoi piani “World Explorer”, “World Explorer Multi”, “World Explorer Guardian” e “World Explorer Hotspot”, offre la possibilità di scegliere la polizza giusta in base ai propri piani di viaggio, alle proprie finanze e al tipo di copertura che si desidera. 

Il piano “World Explorer” è indicato per un nomade digitale che desideri fare un viaggio di minimo 7 giorni, fino ad un massimo di un anno.

Il piano “World Explorer Multi” si rivolge ai nomadi digitali che hanno intenzione di viaggiare più volte nel corso di un anno per poi fare rientro a casa. 

Il piano “World Explorer Guardian” consente di selezionare importi precisi di copertura per quanto riguarda la copertura assicurativa sanitaria e medica di viaggio. 

Il piano “World Explorer Hotspot” è indicato per i nomadi digitali che hanno intenzione di viaggiare in Paesi considerati ad alto rischio come ad esempio l’Afghanistan o l’Iraq. 

Vediamo insieme quali sono i vantaggi e gli svantaggi di Insured Nomads:

Vantaggi Svantaggi 
Iter di registrazione molto semplice I viaggiatori over 74 anni non sono coperti dal “World Explorer Multi Plan”
Copertura della telemedicinaNorme stringenti per bagagli smarriti o rubati 
Varietà di piani assicurativiNon c’è garanzia di avere supporto in lingua italiana 

Come anticipato in precedenza, prima di scegliere una qualsiasi assicurazione di viaggio, è fondamentale leggere attentamente i termini e le condizioni della polizza e verificare che la copertura fornita riguardi le attività che intendiamo svolgere durante il nostro viaggio. 

Inoltre, ricordiamoci sempre di disporre di un’assicurazione che copra eventuali problemi legati al nostro lavoro remoto, come la perdita di dati o la violazione della sicurezza informatica.

Conclusioni

In sintesi possiamo dire che l’assicurazione di viaggio è importante per i nomadi digitali perché offre una protezione contro le situazioni impreviste che possono verificarsi durante i loro viaggi e assicura loro una tranquillità maggiore.

Anche se la scelta dell’assicurazione di viaggio per i nomadi digitali dipende dalle loro esigenze personali, ci sono alcune variabili che possono influenzare la scelta, come ad esempio il tipo di lavoro svolto, la durata del viaggio, le destinazioni visitate, le attività che si intendono svolgere, la salute dell’individuo e le attrezzature utilizzate per lavorare.

Vuoi ricevere ulteriori aggiornamenti su viaggi, crescita personale e nomadismo digitale? Seguici sul nostro profilo Instagram, non te ne pentirai!

Ti è piaciuto l’articolo? Se ti va, condividilo sui tuoi social! 

Facebook
LinkedIn